Ragazza muore dopo anestesia totale durante operazione

Silvia Cannelli, barista di Grosseto di 23 anni, nell’aprile 2011 si sottopone ad una ordinaria operazione ginecologica in day hospital presso la clinica Siligato di Civitavecchia.

A seguito dell’anestesia totale, uno shock anafilattico provoca l’arresto cardiorespiratorio e la morte della ragazza.

Ragazza muore dopo l'anestesia totale
Ragazza muore dopo l’anestesia totale

Il decesso avviene mentre la ragazza viene trasferita al pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo, dove giunge cadavere.

Due medici, il ginecologo Giuseppe Tamburro e l’anestesista Giorgio Piola, sono stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio colposo.

Ci si chiede come si possa ancora oggi morire per l’anestesia, nonostante i protocolli di sicurezza.

Resta da capire per quale motivo, a fronte di un’operazione semplice e di routine, non sia stata effettuata un’anestesia locale, come era stato deciso.

Invece è stata effettuata l’anestesia totale che ha un decorso meno rapido e comporta più rischi per il paziente.

 

Errore Medico Sanitario © RIPRODUZIONE RISERVATA

Geotag: Grosseto, Toscana, Civitavecchia, RomaLazio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...