Bimba muore per un’otite mentre l’anestesista è al bar

Sembra surreale, ma una bambina di dieci anni, Giovanna Fatello, è morta il 29 marzo 2014 durante un intervento di timpanoplastica presso la Casa di cura Villa Mafalda a Roma, mentre l’anestesista era al bar a prendere il caffè con due amiche.

Infatti, il dottor Piefrancesco Dauri, il medico che avrebbe dovuto vegliare sul buon andamento dell’anestesia, si è trattenuto all’interno del bar per più di mezz’ora.

Morta mentre l'anestesista era al bar
Giovanna Fatello, la bambina morta mentre l’anestesista era al bar

La bambina sarebbe morta per un problema di ossigenazione e ventilazione, poiché gli anestesisti avrebbero dimenticato di azionare una levetta che attivava il giusto meccanismo di scambio.

Anomalie, negligenze e irregolarità, dunque, sono alla base di questa ennesima vicenda di malasanità che ha visto una bambina morire per anestesia.

La morte di Giovanna Fatello è avvenuta dopo l’allontanamento ingiustificato dell’anestesista Dauri e in presenza di un altro anestesista non componente dell’equipe operatoria, il dottor Francesco Santilli, che non ha saputo gestire correttamente le vie aeree della paziente.

Il pubblico ministero, inoltre, ritiene che la cartella clinica sia stata falsificata allo scopo di coprire le gravi negligenze mediche.

Gli indagati sono accusati, in concorso tra loro, di aver impedito la ricostruzione reale della dinamica letale dell’intervento chirurgico.

 

Errore Medico Sanitario © RIPRODUZIONE RISERVATA

Geotag: RomaLazio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...